Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

SPEDIZIONE GRATUITA VERSO L' ITALIA SOPRA AI 90€ / RITIRO IN NEGOZIO GRATUITO

L'importanza delle certificazioni tessili

L'importanza delle certificazioni tessili

In questo articolo proveremo a spiegarvi in maniera semplice e riassuntiva perchè le certificazioni tessili ricoprono un ruolo così importante e quasi imprescindibile. quando si definisce la sostenibilità di un brand di abbigliamento.

CERTIFICAZIONI: CHI SONO E COSA FANNO?

Quando si parla di certificazioni tessili si tende spesso ad avere una concezione piuttosto astratta delle stesse, perciò cerchiamo subito di dare loro una definizione

"Le certificazioni sono attestati di qualifica che vengono rilasciati su richiesta alle filiere tessili solo dopo aver superato l'ispezione di un ente certificante"

Quest'ultimo si occuperà di verificare, attraverso una serie di controlli, se gli Standard e i metodi di produzione dell'azienda richiedente, rispettano i requisiti minimi necessari per ottenere la tanto ambita certificazione. Va inoltre specificato che a sua volta, ogni ente privato in grado di poter rilasciare una certificazione tessile deve essere obbligatoriamente approvato dalla stessa. 

VERIFICHE E CONTROLLI

Quando un ente privato arriva in loco per eseguire l'ispezione della filiera tessile, effettuerà tutta una serie di controlli per testarne gli standard di produzione. Ovviamente queste verifiche variano in base al tipo di certificazione, di seguito andremo a vedere quali sono le aree che vengono ispezionate per ottenere la certificazione GOTS ( Global Organic Textile standard ) :

1- prima fase di produzione

2- filatura 

3- tessitura e lavoro a maglia

4- lavorazione a umido

5- manifattura

6- messa in commercio

Questo è il ciclo di ispezione istituito dalla GOTS, e solo nel caso in cui tutte queste aree siano conformi con i loro standard, la filiera tessile ispezionata verrà in seguito approvata e otterrà la certificazione tessile. Per continuare a beneficiare della certificazione, l'azienda di produzione dovrà ripetere questo ciclo a cadenza annuale, altrimenti andrà incontro alla scadenza. 

VANTAGGI DI UNA CERTIFICAZIONE

I vantaggi che conseguono dall'ottenimento di una certificazione tessile possono essere molteplici:

garanzia credibile dell'origine biologica del prodotto.

L'intera filiera è coperta, dalla raccolta, alla produzione fino al commercio, offrendo trasparenza ai consumatori finali.

- Tutela della salute, sicurezza e diritti dei dipendenti. I criteri sociali e il comportamento aziendale etico sono prerequisiti essenziali per ottenere una certificazione 

I prodotti certificati soddisfano parametri di qualità tecnica come solidità del colore, restringimento, ecc.

In sintesi la certificazione attesta sia la sostenibilità che la maggiore qualità del prodotto finale. 

TIPI DI CERTIFICAZIONE

Come precedentemente anticipato esistono diversi tipi di certificazione:

- Certificazione biologica della fibra

- Certificazione etica e sociale

- Certificazione di riciclaggio 

Spesso, come nella GOTS, alcuni di questi requisiti si fondono per dare vita ad una certificazione ibrida in grado di garantire una copertura sia biologica che sociale. Ognuno di questi 3 rami è comunque molto importante per attestare la sostenibilità a 360 gradi di un brand di abbigliamento. 

LE CERTIFICAZIONI DI SHENTY

Shenty è sinonimo di massima trasparenza, a tal punto che all'interno delle sezioni "chi siamo" e "sostenibilità", presenti sul nostro shop online, potrete reperire tutte le informazioni sulla provenienza dei nostri prodotti. Di seguito vi elenchiamo quelle che sono le nostre certificazioni tessili:

GOTS: il più importante standard mondiale per la lavorazione tessile delle fibre organiche, include rigorosi criteri ambientali e sociali. Questi comprendono, ad esempio, la valutazione di tutti i processi chimici (pesticidi, coloranti, etc), che devono soddisfare i requisiti fondamentali di tossicità e biodegradabilità.

GRS: La certificazione Global Recycled Standard è gestita dalla Textile Exchange, un'organizzazione no profit che si occupa di certificare le aziende di moda che producono abbigliamento con determinate quantità di materiali riciclati. La certificazione viene assegnata alle aziende che rispettano regole ambientali molto severe, ma anche diritti sociali lungo tutta la catena di produzione (sfruttamento del lavoro minorile, salari minimi, straordinari ecc). 

PETA VEGAN: People for Ethcal Treatment of Animals, è un'associazione no profit che da anni indaga e si batte a livello internazionale contro le violenze subite dagli animali lavorando su scala globale. È sicuramente la certificazione più conosciuta, ma anche la prima "cruelty free" per l'industria tessile. Un capo certificato PETA Vegan non contiene alcun materiale di origine animale

 

OCCHIO AL FAST FASHION

Come avete visto acquistare un capo certificato non è solo sinonimo di garanzia e trasparenza ma anche di qualità. Purtroppo però. in questi ultimi anni, la moda sostenibile ha iniziato a diffondersi anche all'interno di svariate aziende pioniere del Fast Fashion che stanno operando una forte politica di "Green Washing", il tutto ovviamente a prezzi stracciati. Spesso, sui cartellini dei loro capi di abbigliamento, troverete svariate indicazioni in cui ne vengono decantate le caratteristiche eco-sostenibili di produzione, meno consumo di acqua, tot bottiglie di plastica riciclate etc. Per poi scoprire, sull'etichetta interna, che quel capo in realtà è stato prodotto per il 99% utilizzando normale cotone o peggio ancora materiali sintetici e solo una minima e imbarazzante quantità di materiale riciclato o di cotone organico. Inutile dirvi che questi articoli sono assolutamente privi di ogni certificazione. Questo comporta il fatto che non sappiamo se i materiali utilizzati siano realmente sostenibili, non sappiamo se la persona che ha realizzato il capo sia stata fatta lavorare in maniera dignitosa, e tutta una serie di problematiche derivanti dalla scarsa affidabilità di queste aziende. 

 

Il nostro invito è quello di acquistare prodotti eco-sostenibili da brand certificati, non importa che siano di nicchia o ancora poco conosciuti, ciò che conta di più è la loro trasparenza e disponibilità nello spiegarvi ogni cosa sull'origine dei loro capi di abbigliamento. Il prezzo di un articolo eco-sostenibile e certificato sarà chiaramente maggiore rispetto ad uno che non gode di questi benefici, ma ciò che dovete comprendere è che acquistando un prodotto di questo tipo, in realtà starete risparmiando. La qualità vi consentirà una maggiore longevità dei prodotti ed eviterete di doverne acquistare continuamente di nuovi. Inoltre se siete ancora scettici sui costi elevati della moda sostenibile, potrete sempre attendere i periodi di saldi e promozioni per acquistare il vostro primo articolo eco e testarne i molteplici pregi. 

 

Vi ringraziamo per aver letto questo importante articolo, il nostro lavoro di informazione e formazione continuerà settimana prossima, con un nuovo argomento di cui discutere assieme.