Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

SPEDIZIONE GRATUITA VERSO L' ITALIA SOPRA AI 90€ / RITIRO IN NEGOZIO GRATUITO

Quattro tessuti per un futuro sostenibile

Quattro tessuti per un futuro sostenibile

Nel contesto attuale in cui la sostenibilità è al centro delle discussioni globali, l'industria della moda sta affrontando una trasformazione epocale. I consumatori sempre più consapevoli stanno cercando alternative sostenibili, spingendo i designer e i produttori a esplorare materiali innovativi. Tra le molte soluzioni emergenti, quattro tessuti in particolare stanno guadagnando popolarità per la loro impronta ecologica e le loro caratteristiche rivoluzionarie. Attualmente in Shenty stiamo lavorando sulla produzione di alcuni capi di abbigliamento realizzati con queste 4 fibre, che saranno disponibili nelle prossime collezioni.

  1. Tencel: la fibra del legno

Il Tencel è una fibra tessile ottenuta dalla polpa del legno, spesso di eucalipto. La produzione di Tencel è nota per il suo processo a ciclo chiuso, che minimizza gli sprechi e l'impatto ambientale. Questa fibra è biodegradabile e offre un comfort simile a quello del cotone, ma con un'impronta ecologica significativamente inferiore. La sua versatilità la rende adatta a una vasta gamma di capi, dalla moda casual a quella più elegante.

  1. Piñatex: la fibra delle foglie di ananas

Piñatex è un tessuto innovativo ottenuto dalle fibre delle foglie di ananas. Questo materiale sfrutta gli scarti dell'industria dell'ananas, trasformandoli in una risorsa preziosa. Piñatex è resistente, leggero e ha una texture unica che lo rende adatto per accessori di moda e calzature. La sua produzione contribuisce a ridurre i rifiuti e supporta le comunità agricole coinvolte nella coltivazione dell'ananas.

  1. Econyl: il tessuto riciclato dall'oceano

L'inquinamento da plastica nei nostri oceani è una delle sfide ambientali più urgenti. Econyl è una risposta a questo problema: è un tessuto realizzato da nylon rigenerato, ottenuto da rifiuti plastici recuperati dai fondali marini. La produzione di Econyl riduce la dipendenza dalla produzione di nylon vergine, contribuendo a preservare le risorse naturali e a mitigare l'impatto ambientale della plastica nell'oceano.

  1. Bemberg: la seta eco-sostenibile

La seta è un tessuto pregiato, ma spesso la sua produzione richiede processi intensivi e risorse significative. Bemberg è una seta innovativa e sostenibile ottenuta dalla cellulosa di legno. Questo tessuto offre la stessa lucentezza della seta tradizionale, ma con un impatto ambientale ridotto. Bemberg è biodegradabile e offre una soluzione elegante per chi cerca capi di alta qualità senza compromettere la sostenibilità.

In conclusione, la moda sostenibile non è più solo una tendenza, ma una necessità imperativa nell'era contemporanea. Questi quattro tessuti del futuro offrono alternative ecologiche senza compromettere lo stile o la qualità, dimostrando che è possibile vestirsi bene senza danneggiare il pianeta. Scegliere tessuti sostenibili è un passo importante verso un settore della moda più consapevole e rispettoso dell'ambiente.

Entra a far parte della community e ricevi un 10% di sconto sul tuo primo ordine.

Carrello

Congratulazioni! Il tuo ordine ha diritto alla spedizione gratuita Spendi $90 per ottenere la spedizione gratuita verso l'Italia
Non ci sono altri prodotti disponibili per l'acquisto

Il tuo carrello è vuoto.