Questo sito non supporta completamente il tuo browser. Ti consigliamo di utilizzare Edge, Chrome, Safari o Firefox.

SPEDIZIONE GRATUITA VERSO L' ITALIA SOPRA AI 90€ / RITIRO IN NEGOZIO GRATUITO

T-shirt in cotone organico: le differenze

T-shirt in cotone organico: le differenze

Con questo articolo vogliamo spiegarvi nella maniera più semplice e concreta possibile le principali differenze, i pregi e le qualità di una t-shirt realizzata in cotone organico. 

 

1- AGRICOLTURA BIOLOGICA

La prima differenza principale risiede appunto nella coltivazione del cotone. Per essere definito Organico, il cotone deve essere coltivato seguendo i severi standard e regole dell'agricoltura biologica, esattamente come avviene per i prodotti alimentari. Primo elemento imprescindibile è l'esclusione di pesticidi, fertilizzanti, diserbanti e qualsiasi sostanza chimica utilizzata di solito per velocizzare il processo di coltivazione e raccolta. Queste sostanze non solo inquinano fortemente il terreno, ma lo portano letteralmente a morire dopo alcuni anni di utilizzo intensivo. Per quanto riguarda il Cotone Organico, la defogliazione deve avvenire in maniera naturale, prendendosi tutto il tempo necessario che la pianta richiede. 

 

2- MENO UTILIZZO DI ACQUA

Secondo le stime calcolate dalla Soil Association, per realizzare una t-shirt in Cotone Organico occorrono 243 litri d'acqua, contro i 2700 litri richiesti per produrre una t-shirt in normale cotone. Una differenza abissale in termini di quantità, che ci porta a riflettere su quanta acqua potremmo risparmiare se ognuno di noi acquistasse unicamente t-shirts in cotone organico.

 

3- MENO EMISSIONE DI GAS SERRA

Strettamente collegato al discorso dell'agricoltura biologica, abbiamo le emissioni di Gas Serra, che nel caso del cotone organico sono nettamente inferiori per due principali motivi. Il primo riguarda, secondo la Textile Exchange, il rilascio di Ossido Nitroso dovuto appunto all'utilizzo di sostanza chimiche come pesticidi e fertilizzanti, che inquinano suolo e aria; non essendo impiegate nella coltivazione della versione organica, il suolo libero da queste sostanze, riesce ad assorbire in maniera naturale l'anidride carbonica presente nell'atmosfera generando circa il 46% in meno di emissioni di CO2.  Il secondo motivo riguarda la attuale produzione in termini quantitativi nettamente inferiore di cotone organico. Scegliere questa fibra si può ancora considerare ad oggi una scelta di nicchia, poichè i brand sostenibili che la utilizzano, puntano di solito ad un modello di Slow Fashion, producendo meno capi di abbigliamento e generando meno emissioni.  

 

4- TINTURE A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

Un'altro elemento da non sottovalutare sono le tinture utilizzate per colorare i capi. Nella produzione di una t-shirt in normale cotone di solito vengono impiegate tinture colme di metalli pesanti e zolfo, che non solo contribuiscono all'inquinamento ambientale, ma entrano direttamente in contatto con la nostra pelle, con la possibilità di causare danni per la nostra salute. Una t-shirt in cotone organico certificato viene messa in vendita dopo aver utilizzato tinture spesso naturali, studiate appositamente per avere meno impatto ambientale e non causare problemi al contatto con la pelle.

 

5- QUALITÀ SUPERIORE

Il risultato finale porta alla realizzazione di una t-shirt di qualità superiore. Il cotone organico rimane sempre fresco e traspirante, favorendo il riciclo d'aria tra la pelle e il tessuto. Riesce a garantire una funzione di termoregolazione maggiore, assorbendo o cedendo il calore a seconda della temperatura corporea. La materia prima naturale garantisce resistenza dopo i lavaggi, e una capacità di resistere maggiormente all'invecchiamento dovuto ai molteplici utilizzi. 

 

Specifichiamo che per poter accertare la reale realizzazione di una T-shirt in Cotone Organico è bene che questa sia dotata di una Certificazione Tessile. Parleremo in un prossimo articolo nello specifico in merito alle certificazioni tessili e alla loro importanza, poichè esse non solo attestano la reale essenza del Cotone Organico e di altri materiali eco-sostenibili, ma si occupano di verificare la parte Sociale ed Etica delle filiere di produzione. Importantissimo fattore sociale per prevenire lo sfruttamento della manodopera. 

 

Ti ringraziamo per aver letto l'articolo e ti aspettiamo per il prossimo appuntamento settimanale del Blog di Shenty.